Liceo Alessandro Manzoni

Progetto "Alternanza Scuola Lavoro"

La Scuola si arricchisce dell’esperienza scuola-lavoro nella convinzione che la formazione liceale, pur basandosi su una solida cultura generale, necessita di applicazione e di verifica continua delle conoscenze tecniche e professionali alla luce dell’evoluzione economico-tecnologica della società. Il progetto si caratterizza per la forte valenza educativa e si innesta in un processo di costruzione della personalità per formare un soggetto orientato verso il futuro, inoltre si impegna a rendere il sistema scolastico più aperto e flessibile con un’esperienza  scuola-lavoro come modalità di apprendimento “oltre l’aula”.

Il percorso attuativo introduce:

• una metodologia didattica innovativa, che ha lo scopo di ampliare il processo di insegnamento-apprendimento.
• una sperimentazione, che dà un concreto sostegno all’orientamento ed alla scelta futura.
• una opportunità, che prevede brevi periodi di presenza dell’allievo in azienda.

Il Progetto intende favorire la riflessione sui temi dell’intreccio fra memoria individuale e memorie collettive, tra cultura e culture.

Considerare l’attuale dibattito a proposito delle nozioni di cittadinanza, di identità e di appartenenza, contestualizzata nella società della globalizzazione e della pluralità delle identità.

Con le finalità di formare cittadini consapevoli ed esigenti sui temi dell’ambiente, della gestione del territorio e sensibilizzare alle varie integrazioni sociali e alle loro problematiche.

Integrare il mondo professionale, delle istituzioni e del volontariato con il mondo della scuola.

Con gli obiettivi di rafforzare il rapporto dei giovani con il proprio territorio attraverso la valorizzazione del luogo di appartenenza e delle risorse umane e culturali disponibili.

Esplorare le possibilità occupazionali nell’area dell’ambiente, del territorio e dei beni culturali, attivando tutte le possibili sinergie con il mondo del lavoro e delle professioni superando i limiti della cultura scolastica, privilegiando le correlazioni tra interno ed esterno, tra insegnamento e lavoro. La conservazione dei beni materiali e immateriali.

 

Articolazione del progetto:

1) Visita guidata del Museo.

2) Analisi del concetto di “didattica museale”.

3) Assegnazione degli argomenti per piccoli gruppi a tema, con ricerche di approfondimento.

4) Tempo di rielaborazione personale, con la finalità di produrre dei percorsi didattici nell’ambito dei temi e   delle finalità del Museo, possibilmente con l’utilizzo di diversi codici di comunicazione, dal verbale al grafico, anche con l’utilizzo delle nuove tecnologie di comunicazione. .

5) Pratica al Museo con traduzione e digitalizzazione dei testi tradotti, esercitazioni di presentazione ed esposizione orale.

6) Preparazione e conclusione del lavoro svolto da presentare alle altre classi a scuola e musealizzare.

7) Progetto di percorsi culturali, storico, artistici e naturalistici nel territorio studiato anche con uscite e visite didattiche.

Hanno partecipato al progetto le classi IV, sez: A - B - C -  D - E  / Scienze Umane 

                                                le classi V,  sez: A - B - C - D        / Linguistico